La mia storia

IL MIO CURRICULUM

Dott.ssa Chiara Cavalieri

chiara cavalieri nutrizionista roma terni
FORMAZIONE
  • Diploma di Liceo Scientifico, Renato Donatelli, Terni (TR)
  • Laurea Triennale in Scienze Biologiche (Università della Tuscia di Viterbo)
  • Laurea Magistrale In Biologia della Salute (Università Alma Mater Studiorum di Bologna)
  • Master di II livello in Nutrizione e Dietetica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
  • Corso di perfezionamento Annuale “Le Buone Pratiche di Cura nel trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare: modelli organizzativi e paradigmi teorici”, con il patrocinio di Regione Umbria, Comune di Perugia, Comune di Todi, ETAB, La consolazione, SIRIDAP.
RICONOSCIMENTI
  • Vincitrice Borsa di Studio di due anni presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna, per attività di laboratorio
  • Sono iscritta all’Ordine Nazionali dei Biologi. N° di iscrizione AA_075959
TIROCINI
  • Ambulatorio di Nutrizione del Day Hospital di Spina Bifida e Uropatie Congenite, l’UO di Dietetica e Nutrizione Umana, presso il Policlinico Gemelli di Roma.
  • Centro di Dietetica del Presidio Columbus-Gemelli.
  • Residenza per il Trattamento dei Disturbi Alimentari della Asl Umbria 1, Palazzo Francisci, Todi
  • Centro diurno per Disturbi del Comportamento Alimentare, Nido delle Rondini, Asl Umbria 1, Todi
ATTUALMENTE
  • Lavoro come Nutrizionista libera professionista a Roma e Terni
  • Collaboro con diversi Centri Estetici della città di Terni
  • Tengo Corsi di Formazione su Haccp per il personale, presso aziende del settore alimentare.
  • Partecipo al programma di Educazione Continua Medicina, processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio Sanitario e al proprio sviluppo professionale.
Il Biologo Nutrizionista

E’ un operatore sanitario che opera ricoprendo anche incarichi da dirigente. E’ una figura per legge riconosciuta, in possesso di una Laurea Magistrale (3+2 anni) in Biologia, o classi di laurea affini che consentano l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Biologi. L’articolo 3 della legge 396/67 afferma testualmente che sono oggetto della professione di biologo le attività di “valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo…“.

Con il D.M. 362/93 viene specificato che il Biologo può:

  • determinare la dieta ottimale umana attraverso l’elaborazione di diete individuali, per mense aziendali, per collettività, per gruppi sportivi.
  • elaborare diete a soggetti sani e ad individui interessati da situazioni patologiche, in piena autonomia. Nel caso in cui la patologia sia stata accertate dal medico.
  • utilizzare apparecchi per la rilevazione dei parametri utili alla valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici purché non invasivi.
  • prescrivere integratori alimentari sulla propria carta intestata.

Il Biologo Nutrizionista per l’esercizio delle sue funzioni deve essere obbligatoriamente iscritto all’ONB (Ordine Nazionale Biologi) rispettando il codice deontologico. Applicando poi i principi sanciti dalla Corte di Cassazione, l’obbligo che incombe al Biologo è ovviamente quello di non qualificarsi come medico, e, quindi, di non effettuare diagnosi mediche e di non prescrivere farmaci (in tal senso Cass. Pen. 04.05.2005 n. 16626).

I professionisti nel campo della nutrizione

Negli ultimi anni sono nate diverse figure professionali che operano nel settore della nutrizione. Il Consiglio Superiore della Sanità in data 15/12/2009 ha definito i ruoli delle figure professionali e l’ambito in cui queste possono svolgere la professione. Quindi nel campo della nutrizione, citando appunto il parere del Consiglio Superiore della Sanità (CSS) del 2009, ritroviamo le seguenti professioni:

DIETOLOGO: (…) è un medico abilitato a prescrivere diete e a valutare in termini clinici le cause e gli effetti del soprappeso e dell’obesità prescrivendo, ove occorra, anche farmaci ed esami diagnostici;

BIOLOGO NUTRIZIONISTA: ha competenza nella “valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici (…)”, che si attua, (…) , tramite la “determinazione della dieta ottimale umana individuale, in relazione ad accertate condizioni fisio-patologiche; determinazione delle diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi, etc., in relazione alla loro composizione ed alle caratteristiche dei soggetti; determinazione di diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche (…) per ciascun tipo di età”; il biologo nutrizionista può svolgere la sua professione in totale autonomia senza la presenza del medico.

DIETISTA: quale professionista sanitario (…), elabora, formula e attua diete prescritte dal medico e ne controlla l’accettabilità da parte del paziente. Ha ambiti limitati di autonomia dovendo agire su indicazione del medico;

**Per proteggervi dall’abusivismo diffidate del generico termine “Nutrizionista” e nell’interesse della Vostra salute accertatevi sempre che il professionista che Vi segue sia iscritto all’Ordine dei Biologi, all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri o che sia in possesso della laurea triennale in dietistica. **

Scopri di più sulle consulenze nutrizionali

Spesso ci dimentichiamo di cos’è davvero l’alimentazione sana: un atto naturale, spontaneo. E’ approcciarsi al cibo in modo in sano, non mangiare solo cose sane.

    Richiedi informazioni